«

»

Gen 18

Visita e laboratori alla Tipoteca di Cornuda

Il 13 gennaio 2015 i ragazzi delle seconde della secondaria Priuli, sono andati in gita, più precisamente alla Tipoteca di Cornuda. Scopo della visita la comprensione dell’arte della stampa, un’invenzione che ha permesso la diffusione universale del sapere e la nascita del libro moderno. tipo4
Appuntamento ore 8.30 alla stazione di S.Lucia e poi via con il treno regionale direzione Cornuda., poi passeggiata di venti minuti fino alla Tipoteca.

Divisi per gruppi, noi ragazzi della “C” abbiamo iniziato un laboratorio di composizione durante il quale,dopo aver composto coi caratteri mobili il nostro nome,abbiamo usato l’antica tecnica di stampa,adoperando proprio una stampante a mano, che richiede molta pazienza perché ogni minimo errore potrebbe causare dei problemi alla stampa e alla stampante.tipo3
Non poteva mancare poi una visita alle sale del museo che contenevano vari tipologie di macchine usate per stampare, dalla più antica simile a quella usata da Gutemberg, alla linotype.tipo1

Al secondo piano poi abbiamo poi ammirato le diverse stampe artistiche, litografie, calcografie eseguite da artisti famosi che hanno donato le loro opere al Museo.
La visita alla Tipoteca si è conclusa con un laboratorio sui vari caratteri e la loro scrittura, durante il quale con più o meno successo abbiamo cercato di copiare quattro diversi tipi  compreso il difficile gotico.

Una meritata pausa con un pranzo veloce e giochi all’aperto favoriti dalla bella giornata e poi, via alla stazione per il ritorno a Venezia.

 

Però le sorprese non erano finite! Infatti arrivati alla stazione abbiamo scoperto che il treno era stato cancellato e  per tornare a casa dovevamo aspettare un’ora!

Finalmente alle 18:30  siamo tornati a casa e questa giornata si è conclusa lasciando un fantastico ricordo a tutti i “patatoni” (cit.prof.Gigoli) delle seconde.

1 comment

  1. elia heinrich

    Molto bello ,speriamo che il prossimo anno facciamo anche noi di prima visite didattiche del genere. Elia, 1B

Lascia un commento