Feb 23 2018

progetto Manzoni Mani in orto

MANI IN ORTO  11 APRILE

Riccardo Bermani dell’associazione About ha presentato la piccola squadra che sta lavorando con i bambini di tutte le classi della scuola Manzoni.

Oltre a lui, urbanista, coltivatore, attivo membro del quartiere e uno dei promotori dell’orto a San Giacomo dall’Orio,

partecipano al progetto:

-Sandro Milan,maestro cestaio,che,giocando, ha insegnato a intrecciare i rami di salice per recintare le aiuole e costruire lo spazio di compostaggio

– Stefania Favaretto,educatrice di formazione steineriana,che si occupa di illustrare l’importanza della costruzione

e del mantenimento della biodiversità nelle relazioni tra specie vegetali anche in un piccolo orto, avviando così un primo discorso permacolturale alla portata dei bambini.

Ha spiegato per esempio come le associazioni di specie si aiutino reciprocamente e come attirino gli insetti a loro utili.

– Dora Normanno,appassionata conoscitrice di piante spontanee alimurgiche(edibili) e delle proprietà fitoterapiche che illustra loro le proprietà curative delle varie piante aromatiche e non.

 

Insomma un discorso bello e articolato.

 

A causa dell’impossibilita’ di lasciare i bambini alcuni di loro erano presenti nonostante l’incontro fosse rivolto agli adulti e propedeutico ad appoggiare da parte delle famiglie l’esperienza e ad aiutare i bambini a viverla anche fuori dalla scuola; ma, proprio grazie a questo piccolo disguido, è stato bello e rivelatore vedere come si siano divertiti i bambini e quanto abbiano imparato anche riflettendo sull’origine dei nomi delle piante insieme ai loro insegnanti.

Per fare un piccolo esempio: l’achillea che si dice Achille usasse per curare le sue ferite di guerriero o il tarassaco che vede nell’origine dalla parola greca il porre ‘rimedio allo scompiglio’ per rimettere ordine nell’organismo, e molti altri.

Tra pimpinelle e rucolette spigate sino ad avere bellissimi e altissimi fiori (sempre commestibili!) le piante vengono anche lasciate crescere per fare vedere ai bimbi come si sviluppano sino al seme.

 

Non solo. Stanno tutti insieme realizzando un erbario e una raccolta di semi ricollegandosi al ruolo di granaio che aveva nell’antichità l’edificio della scuola stessa e stanno anche costruendo una piccola biblioteca ad uso della scuola sul tema.

È stato lanciato a questo proposito un invito a chi avesse libri, libretti e manuali vari sul tema a portarli e a donarli alla scuola.

 

I genitori presenti si sono augurati che questa bellissima esperienza possa protrarsi l’anno prossimo e in futuro in modo che i bambini possano vedere le annuali che non ricresceranno e dovranno essere nuovamente seminate mentre le altre piantine cresceranno ed esprimeranno sempre più lo spettacolo straordinario di cui ora già tutti possiamo godere la crescita rigogliosa.

Questo progetto porta con sé un vero tripudio di vitalità,un lascito bellissimo per gli anni futuri.

Viva l’Orto Manzoni!

 

Dic 23

VIDEO NATALE 2017 SCUOLA INFANZIA “A. DIAZ”

Lug 03

FESTA DELLA PRIMAVERA-DIAZ

FESTA DELLA PRIMAVERA SCUOLA DIAZ

a cura di Federica Gasparini

Nel tradizionale appuntamento della Festa di Primavera, tutti i bambini della scuola A. Diaz, suddivisi in gruppi eterogenei, hanno seguito, alternandosi, laboratori artistici, musicali, sportivi, organizzati nelle aule della scuola.
Quest’anno le attività proposte sono state: laboratorio di piastrelle in creta, progettazione di una pavimentazione da realizzare con le tempere, laboratorio di costruzione di libri pop-up, giochi in cortile, laboratorio di musica a cura dei musicisti Moulaye Niang e i suoi, danze di gruppo.
I bambini hanno partecipato a due laboratori legati alla musica, il primo in cui un gruppo musicale ha accompagnato gli ascolti dei bambini, il secondo di danze di gruppo, quest’ultimo sfociato, al termine della giornata, in una danza di tutti i bambini della scuola nel cortile.

Inoltre, durante la mattinata, i giochi organizzati nel cortile hanno entusiasmato e coinvolto tutti.

 

Si suona….

Giu 27

Attività di fine anno…parte seconda: “LA CASA DEI MILLE POLIPI E PESCI”…

DISEGNAMO CON LE CERETTE

CON ORIGINALITA’ E FANTASIA REALIZZIAMO A PIU’ MANI LA NOSTRA OPERA…

LE MAESTRE FOTOGRAFANO IL NOSTRO LAVORO…E’ STUPENDO

IL NOSTRO LAVORO E’ TERMINATO!

 

Giu 27

Attività di fine anno scolastico:INSTALLAZIONE MOBILE “CASE, CITTA’..ARCOBALENI” E “LA CASA DEI MILLE POLIPI E PESCI”

Con l’arrivo dell’estate alla scuola dell’infanzia si propongono attività libere e maggiori occasioni di gioco in giardino…ed è proprio quando non ci sono  momenti ludici strutturati e proposte didattiche programmate e la noia potrebbe impadronirsi del tempo, che i bambini trovano strategie sorprendenti per creare nuovi giochi sfoderando anche competenze apprese e maturate durante l’anno scolastico. Così le cortecce cadute del platano diventano colorate grazie ai gessetti, formando sul tavolo, sul marciapiede o su fogli colorati disegni sempre diversi…case, città, arcobaleni, un sole variopinto… un’istallazione mobile! Così i fiori che non diventeranno melograni possono trasformarsi in piccoli polipi e dare l’occasione per disegnare uno splendido acquario. Tutto resta mobile per giocare con la creatività e dare la possibilità a tutti di dar vita a personaggi del fondo marino in autonomia e libertà.

CORTECCIA DEI PLATANI DEL NOSTRO GIARDINO E GESSI COLORATI

LE NOSTRE MANINE AL LAVORO PER ACCOSTARE E SFUMARE I COLORI

 

Giu 13

MOSTRA FINALE LAVORI PROGETTO “FIABE E RACCONTI”-SCUOLA DELL’INFANZIA A. DIAZ

In occasione della FESTA DI FINE ANNO i nostri alunni hanno esposto in mostra i lavori collettivi realizzati con la tempera, matite acquerellabili ed acquerelli da tutte e tre le età relativi ai laboratori che li ha coinvolti ed impegnati durante tutto l’anno scolastici (progetto “FIABE E RACCONTI” dedicato quest’anno alla storia “IL LUPO CHE VOLEVA FARE L’ARTISTA”, la fiaba musicale W.A. Mozart “IL FLAUTO MAGICO”, le favole di Esopo e Fedro e ” MAREME’ “… )

Ecco nel dettaglio gli ELABORATI…

IL LUPO CHE VOLEVA FARE L’ARTISTA

 

IL FLAUTO MAGICO

 

MAREME’

     

 

Giu 13

FESTA DI FINE ANNO ALLA SCUOLA DELL’INFANZIA “A. DIAZ”

I nostri bambini hanno condiviso con le loro famiglie, gli insegnanti ed il personale ausiliario un momento di festa, di allegria e di “scambio” in vista della chiusura di questo anno scolastico; hanno intonato dei canti e condiviso tutti insieme la premiazione con medaglia (3-4 anni), diploma e corona di alloro (5 anni)  per aver svolto “bene tutte le attività” e presentando in mostra tutti gli elaborati finali collettivi del progetto dedicato alle “Fiabe e Racconti” e “Artisti di Mare”, gli oggetti realizzati nei vari laboratori dedicati al colore su stoffa (astucci, borsette, grembiuli, tovagliette…), all’ambiente (piantine in vaso cresciute grazie alla semina dei nostri bambini o trapiantate) e alla fantasia e creatività (collane e fermagli per capelli con stoffa, cialde di caffe e perle varie). Durante la festa i genitori degli alunni hanno potuto vedere un video realizzato dagli insegnanti con le foto e i video di tutti i momenti e le attività svolte durante l’intero anno, una occasione preziosa e uno strumento significativo per documentare tutto l’impegno dei nostri piccoli alunni e che ringraziamo per tutto ciò che hanno saputo regalarci in questi mesi. In questo senso, il team docenti ha deciso unanimemente di proiettarlo alla riunione di inizio d’anno a settembre 2017 rivolta ai genitori dei nuovi iscritti.

Di seguito pubblichiamo alcune foto significative, anche quelle in cui i nostri bambini indossano per la festa di fine anno anche una maglietta speciale bianca personalizzata con il loro volto (hanno realizzato anche il volto di tutti gli insegnanti nelle loro magliette) e le fasi salienti di tutte le attività svolte nelle settimane precedenti!

GRAZIE A TUTTI PER AVERCI SOSTENUTO SEMPRE CON GRANDE FIDUCIA NEL NOSTRO LAVORO E…FINALMENTE BUONE VACANZE DAI BAMBINI DELLA SEZIONE PRIMA E SECONDA E DAGLI INSEGNANTI MARIANTONIA, PAOLA, CRISTINA, CHIARA E GIULIO.

 

                           

                       

 

Giu 01

I quadri viventi

 E. Delacroix, La libertà che guida il popolo

 Leonardo, L’ultima cena

 

Michelangelo: Le Sibille della Cappella Sistina

 

Le statue greche delle classi prime!

Michelangelo: alcuni profeti della Cappella Sistina

Leonardo, L’Ultima cena

 

Raffaello, Gli angioletti

Il concerto offerto dalle classi prime

  

Giu 01

I 500 anni della Riforma Protestante: 1517 – 2017 (parte seconda)

Eccovi alcune riproduzioni dei cartelloni realizzati ed esposti dai ragazzi!

    Carlo V  Isabella del Portogallo

 

Giu 01

I 500 anni della Riforma Potestante: 1517 – 2017

In occasione di questo importante anniversario, le classi IIE e IID dell’Istituto, plesso San Provolo, si sono unite per approfondire i principali avvenimenti di questo fondamentale momento storico e hanno offerto, venerdì 26 maggio 2017, una lezione di storia ai loro genitori. Con l’aiuto delle loro insegnanti di storia, prof.ssa Stefania Franceschini e prof.ssa Pisana Visconti, dei loro insegnanti di inglese, Prof. Paolo Tomassi, spagnolo, prof.ssa Valentina Rossetto e Musica, prof. Gian Domenico Galluccio, hanno cercato di illustrare l’avvenimento sotto tutti i suoi aspetti.
La lezione è stata poi suggellata dai meravigliosi quadri viventi, interpretati da tutti gli allievi del Plesso, preparati e coordinati dalla prof.ssa d’Arte Lucia Spampinato.

Eccovi una carrellata di fotografie che potranno ben rendervi l’idea della magia di quella mattinata! Bravi tutti!!!!!
 

Le nostre alunne presentano la storia di Enrico VIII in inglese!

 I nostri alunni espongono la storia di Carlo V in spagnolo.

La macchina per la stampa ideata e realizzata dalla II D. I genitori sperimentano la stampa a caratteri mobili!

Ed infine la nostra orchestra che ha eseguito la Cantata 147 di J. S. Bach, appositamente armonizzata per due voci dal prof. Galluccio.

L’Orchestra della IIE

Post precedenti «

» Post successivi